Articles for the Month of November 2016

Recensione del film High Roller: The Stu Ungar Story

Il poker ha le sue leggende ed in questo momento sono molte. Stu Ungar è certamente tra quelle più conosciute, si tratta di un giocatore più che unico e non solo per quello che ha fatto vedere ai tavoli da poker. Infatti ha avuto una vita che definire particolare è certamente riduttivo. In questo film abbiamo un ritratto completo id un fenomeno del tavolo verde e del mondo che lo ha circondato per parecchi anni. Tutti i giocatori della “Old School” attuale sono d’accordo sul definirlo un fenomeno, possibilmente il miglior giocatore di poker di ogni tempo. Un giocatore piccolo di statura, ma con una forza interiore (spesso auto-distruttiva) incredibile.

Riassunto

Il film che racconta la sua vita non poteva essere che un mix di avventure al tavolo da gioco e avventure nella sua vita di tutti i giorni, ne risulta un quadro veramente incredibile che segna per sempre la vita di una leggenda dei tavoli verdi. La realtà è che il film finisce per diventare un avvertimento importante in riferimento ai pericoli legati al mondo del gioco d’azzardo, infatti Stu vince molto, perde tanto e tutto questo mescolato ad un vita sfrenata piena di sesso, droghe e ovviamente alcool e gioco d’azzardo in ogni momento. La verità è che quando c’è da giocare sul serio Stu Ungar è sempre pronto a dimostrare di essere il miglior giocatore in circolazione.

Conclusioni

Il film però risulta un po’ troppo piatto e senza molti colpi di scena che normalmente tengono lo spettatore attaccato alla poltrona. A volta si potrebbe dire che questo film è addirittura noioso. L’interesse della pellicola è tutto per la vita di un personaggio mitico del mondo del poker, ma la realtà è che il regista e lo sceneggiatore non ci hanno messo molto del loro per rendere questo film mitico come invece doveva essere. D’altronde quando si cerca di creare un opera che racchiude in poco tempo la vita di un personaggio leggendari non è certo sempre semplice, ma in questo caso la missione è stata fallita in modo clamoroso. La realtà è che per conoscere la vita di Stu Ungar forse è meglio dare un’occhiata ai filmati che lo vedono protagonista di partite epiche contro i più forti giocatori del suo temo. In poco tempo si potrebbe avere un quadro molto più esaustivo sulla vita di questo incredibile giocatore.